prova.jpg (7286 byte)

 

Home

Informazioni Generali

I Nostri Docenti

Sede e Contatti

Links

I Corsi

SCUOLA SIUMB DI ECOGRAFIA DI BASE E SPECIALISTICA IN ECOGRAFIA D'URGENZA
COORDINATORE RESPONSABILE REFERENTE: Dott. Piero Vincenzo Lippolis
RESPONSABILE SCIENTIFICO E OPERATIVE MANAGEMENT SCUOLA DI BASE: Dott. Salvatore Massimo Stella
RESPONSABILE SCIENTIFICO SCUOLA DI URGENZA: Dott. Dario D'Aniello
OPERATIVE MANAGEMENT SCUOLA DI URGENZA: Dott. Salvatore Massimo Stella
PRESIDENTE ONORARIO E PRESIDENTE DEL COMITATO SCIENTIFICO: Dott. Eugenio Orsitto

Sede: Ospedale Cisanello, PISA


Informazioni.jpg (9321 byte)

 

STORIA DELLA COSTITUZIONE DELLA SCUOLA: La Scuola di Ecografia SIUMB di PISA, il cui responsabile è il Dott. Lippolis, ha avuto il placet dalla S.I.U.M.B. nel giugno del 2007 ed è stata concepita tre anni prima come progetto da realizzare a medio termine da un'idea del Dott. Salvatore Massimo Stella contestualmente alla costituzione del Corso Residenziale di Ecografia Multidisciplinare e Urgenze a Pisa, quest’ultimo fortemente voluto dal Dott. Eugenio Orsitto nel 2003 e realizzato con abnegazione ed entusiasmo dal Dott. Stella, Dott. Lippolis e il Dott. Tonerini.

°°° °°° °°°

OBIETTIVI DEL CORSO DI ECOGRAFIA DI BASE e del CORSO SPECIALISTICO IN ECOGRAFIA D'URGENZA

 

CORSO DI ECOGRAFIA DI BASE

La Scuola di Ecografia di Base: secondo le linee statutarie della SIUMB, ha lo scopo di promuovere l’addestramento e l’aggiornamento Professionale continuo in ecografia.  Il Corso ha lo scopo di approfondire le tecniche di base ecografiche e di sviluppare avanzamenti nel campo della Ecografia di Base Multidisciplinare. Questo corso è organizzato per permettere ai medici orientati alla diagnostica con ecografia di avere un chiaro iter formativo teorico-pratico in grado di garantire  qualità e professionalità. Ulteriore finalità è quella di elaborare linee guida diagnostiche in grado di migliorare l'integrazione fra le diverse competenze specifiche nell'ottica della multidisciplinarità con evidenti vantaggi sulla qualità e l' utilizzo delle risorse.

 PROGETTO FORMATIVO

Il Corso dura 30gg (corso pratico +  sessione teorica); il Corso Pratico prevede  la frequenza di cinque giorni per ogni ambulatorio di Branca o Modulo (per un totale di 120 ore di parte pratica e oltre 20 ore di parte teorica); le Branche o Moduli sono così suddivise: Branca di Ecografia in Patologia Chirurgica, Branca  di Ecografia Urologica, Branca  di Ecografia e Radiodiagnostica in Urgenza,  Branca di Ecografia in Ematologia, Oncologia e Mezzi di Contrasto,  Branca di Ecografia in Patologia Medica e in Patologia Osteoarticolare, Muscolare e Tendinea, Branca di Ecografia Cardio-Toracica e Gastroenterologia.

Le frequenze all’interno delle singole Branche potranno comunque essere oggetto di variazione a seconda delle disponibilità di giorni e orari fornite dai corsisti che dalle esigenze dei reparti delle strutture ospitanti la Scuola. Sarà cura del Management della Scuola pianificarle affinché queste variazioni possano alla fine essere il minor numero possibile.

REQUISITI PER PARTECIPARE AL CORSO

I partecipanti, per ciascun anno accademico, non possono superare, per esigenze didattiche (frequenza ambulatoriale con rapporto ottimale docente/discente,  i.e. 2 per corso)  16  iscritti. Le iscrizioni avverranno in base all’ordine cronologico di arrivo delle domande. La quota di iscrizione per i corsi del 2012 è di 1000 euro. La quota di iscrizione per i corsi che verranno svolti a partire dal 2013 è di 1500 euro.

 

REGOLAMENTO DEL CORSO DI BASE

1.La frequenza al corso è obbligatoria pena il mancato rilascio dell’attestato di partecipazione e di superamento della prova finale orale e pratica.  La frequenza pratica presso le strutture ambulatoriali della scuola prevede un minimo di 4 ore per il giorno programmato fino ad un max di 8 ore, qualora si scegliesse di frequentare sia al mattino che al pomeriggio. Le frequenze di parte pratica in totale saranno di 120 ore (30 firme di frequenza pratica). Sono previste anche frequenze presso sedi distaccate dalla principale sede dell'Ospedale Cisanello. Le frequenze presso queste sedi distaccate non potranno però mai superare il 20% delle 120 ore complessive di frequenza pratica previste.

2. La frequenza alle sessioni pratiche, obbligatoria per il monte ore stabilito (120 complessive), è programmabile per un periodo non superiore ai tre mesi dall'inizio effettivo del corso base. La frequenza alle sessioni pratiche dovrà essere concordata tra i discenti e il responsabile dell’Operative Management in base alle disponibilità dei docenti e dei Coordinatori di Settore. Le richieste di frequenza pratica per i discenti che risiedono in Regione Toscana, per la settimana che si intende frequentare,dovranno essere inviate invariabilmente 3 giorni prima della settimana che si intende frequentare, entro i termini di tempo indicati dal responsabile dell'operative management nel briefing di inizio corso. Si fa presente infine che non possono comunque essere programmate frequenze pratiche inferiori a due per settimana dall'inizio del corso. Per i discenti extra regione potranno essere concordate frequenze settimanali inviando la richiesta con almeno due settimane di anticipo.

3. Nel caso di giustificate assenze dal corso da parte dei discenti per motivi di malattia, per importanti impegni di lavoro o per altre cause di forza maggiore, assenze che dovranno essere di volta in volta adeguatamente motivate e DOCUMENTATE al responsabile dell'operative management, si fa presente che tale limite di 90 GIORNI potrà essere derogato fino a un massimo di 180 giorni. Il corso quindi dovrà essere concluso entro e NON OLTRE 180 giorni dalla data di inizio del corso, esame incluso. Questo limite di 180 giorni non potrà mai essere superato pena l'invalidazione del Corso e il mancato rilascio dell'attestato finale della Scuola valido ai fini dell'acquisizione del Diploma Nazionale  SIUMB di Base (che verrà rilasciato dopo aver frequentato anche il Corso Teorico di Formazione di Base organizzato dalla SIUMB annualmente a Roma o altre sedi).

4. Nel caso di invalidazione del Corso questo verrà ripetuto alla prima data disponibile per i corsi degli anni successivi. Nel caso quindi di ripetizione del corso alla prima data disponibile, questo comunque andrà concluso entro 90 giorni dalla data di nuovo inizio del medesimo senza alcuna possibilità di proroga. Nel caso di prima ripetizione del corso non sarà corrisposta alla Scuola alcuna quota di neo-iscrizione.

5. Il superamento della prova finale orale e pratica è indispensabile per ottenere l’attestato di frequenza.

6. Nel caso di mancato superamento dell'esame teorico e pratico l'esame potrà essere risostenuto a distanza di non meno di 30 giorni, fermo restando i limiti di tempo per la conclusione del corso previsti dall'articolo 3.

 

SEDE DELLA SCUOLA

 Ospedale Cisanello,  Pisa, Dipartimento Emergenza Accettazione della AOUP.   

 Requisiti per l'ammissione

 Laurea in Medicina e Chirurgia o Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia e Abilitazione all'esercizio professionale

 DURATA :  un mese

 Numero posti disponibili : 21 (3 per ogni corso)

 Esame Finale :  

1.     Prova scritta: QUIZ a domande multiple sugli argomenti delle lezioni trattate

2.      Prova orale: discussione degli argomenti trattati nella prova scritta.

3.      Prova Pratica: esecuzione di un esame con relativa refertazione.  

 


  OBIETTIVI DEL CORSO IN ECOGRAFIA SPECIALISTICA IN URGENZA E EMERGENZA

 

La Scuola Specialistica   di Ecografia in Urgenza e Emergenza, secondo le linee statutarie della SIUMB, ha lo scopo anch'essa di promuovere l’addestramento e l’aggiornamento professionale continuo in questo specifico settore della diagnostica ultrasonografica.  Il Corso ha lo scopo di approfondire le tecniche ecografiche e di sviluppare avanzamenti nel campo dell' Ecografia in Emergenza e Urgenza.



Questo Corso è organizzato per permettere ai medici orientati alla diagnostica con ecografia nelle urgenze di avere un chiaro iter formativo teorico-pratico in grado di garantire competenza specifica, qualità e sicura professionalità. Il Corso intende fornire le necessarie nozioni sul piano sia teorico che pratico per affrontare anche situazioni di urgenza-emergenza a livello ospedaliero o sul territorio. Come per la Scuola SIUMB di Base, ulteriore finalità è quella di elaborare linee guida diagnostiche in grado di migliorare l'integrazione fra le diverse competenze specifiche nell'ottica della multidisciplinarità con evidenti vantaggi sulla qualità e l' utilizzo delle risorse.


 

PROGETTO FORMATIVO  

Il Corso dura 24 giorni (corso pratico +  sessione teorica); il corso pratico prevede  la frequenza di quattro giorni per ogni ambulatorio di Branca (per un totale oltre 80 ore di training e oltre 100 esami esperiti) e oltre 20 ore di parte teorica; le Branche sono così suddivise: Branca di Ecografia in Emergenza e Urgenza Diagnostica e Interventistica; Branca di Ecografia Diagnostica e Interventistica Urologica in Emergenza e Urgenza; Branca di Radiodiagnostica in Urgenza; Branca  Diagnostica di Ecografia Cardio-Toracica in Emergenza e Urgenza e Gastroenterologia; Branca  Diagnostica di Ecografia Osteoarticolare, Muscolare e Tendinea nella Traumatologia Sportiva e d’Urgenza, Branca di Onco-Ematologia, Principi di Utilizzo dei Mezzi di Contrasto in Ecografia protocollo FAST.

Le frequenze all’interno delle singole Branche potranno comunque essere oggetto di variazione a seconda delle disponibilità di giorni e orari fornite dai corsisti che dalle esigenze dei reparti delle strutture ospitanti la Scuola. Sarà cura del Management della Scuola pianificarle affinché queste variazioni possano alla fine essere il minor numero possibile.

 REQUISITI PER PARTECIPARE AL CORSO

I partecipanti, per ciascun anno accademico, non possono superare, per esigenze didattiche (frequenza ambulatoriale con rapporto ottimale docente/discente i.e. 2 per corso) i 4   iscritti.

La selezione verrà operata in base alla presentazione di un breve curriculum formativo in cui rappresenterà un requisito preferenziale, l’esperienza documentata in campo ecografico e nel campo specifico delle emergenze e urgenze; a parità di requisiti si darà la priorità all’ordine cronologico di arrivo della domanda.

La quota di iscrizione è di 800 euro. A partire dal 2013 la quota di iscrizione sarà di 1000 euro.

 

REGOLAMENTO INTERNO DEL CORSO

 

REGOLAMENTO DEL CORSO DI BASE

 1. La frequenza al corso è obbligatoria pena l’esclusione ed il mancato rilascio dell’attestato di partecipazione e di superamento della prova finale. La frequenza pratica presso le strutture ambulatoriali della scuola prevede un minimo di 4 ore per il giorno programmato. Nel caso di frequenza programmata sia per il mattino che per il pomeriggio il monte ore complessive per la giornata non sarà inferiore a 8 ore. Nel caso di ritardo nell'arrivo del discente presso le strutture ambulatoriali la firma di frequenza non sarà apposta sul libretto dal Docente che dovrà attestarne la presenza per il monte ore stabilito.

2. La frequenza alle sessioni pratiche obbligatoria per il monte ore stabilito (120 complessive) può essere consentita in periodi diversi da quelli previsti e comunque dilazionabile per un periodo non superiore a 3 mesi dall'inizio del corso base.

3. Nel caso di giustificate assenze dal corso da parte dei discenti per motivi di malattia, per importanti impegni di lavoro o per altre cause di forza maggiore, assenze che dovranno essere di volta in volta adeguatamente motivate e DOCUMENTATE al Responsabile del Management, si fa presente che tale limite di 90 GIORNI potrà essere derogato fino a un massimo di 180 giorni. Il corso quindi sarà concluso entro e non oltre 180 giorni dalla data di inizio del corso, PENA L'INVALIDAZIONE DELLO STESSO.

4. Nel caso di invalidazione del Corso questo verrà ripetuto alla prima data disponibile per i corsi degli anni successivi. Nel caso quindi di ripetizione del corso alla prima data disponibile, questo comunque andrà concluso entro 90 giorni dalla data di nuovo inizio del medesimo.

5. Il superamento della prova finale è indispensabile per ottenere l’attestato SIUMB.

6. Nel caso di mancato superamento dell'esame teorico e pratico l'esame potrà essere risostenuto a distanza di non meno di 30 giorni, fermo restando i limiti di tempo per la conclusione del corso previsti dall'articolo 3.

 

SEDE della SCUOLA:  

 Ospedale Cisanello, Pisa,  U.O. Chirurgia Generale e Urgenza Prof. Seccia

 Requisiti di Ammissione

 Laurea in Medicina e Chirurgia o Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia, Abilitazione all'esercizio professionale e adeguata e comprovata conoscenza della metodica diagnostica ecografica e/o frequenza con profitto e superamento prove d’esame di una scuola SIUMB Base e/o iscrizione all’Albo Nazionale degli Ecografisti.

 Durata :  24 giorni 

 Numero posti disponibili : 4 (2 per ogni corso)

 Esame Finale :

1.   Prova scritta: tema aperto o test a risposte multiple

2.      Prova orale: colloquio orale sulla tematica ecografica in urgenza

3.      Prova Pratica: esecuzione di un esame con relativa refertazione.  

 

 

I Settori di Insegnamento del Corso Base    Libri Consigliati        Il Comitato Scientifico        I Settori di Insegnamento del Corso Specialistico in Urgenza  

siumblogo.jpg (1833 byte)


E-Mail dell' Ufficio di  Segreteria

info@scuolasimbpisa.it

Sito a cura della Scuola SIUMB di Pisa. Tutti i diritti sono riservati. © 2007