prova.jpg (7286 byte)

 

Home

Informazioni Generali

I Nostri Docenti

Sede e Contatti

Links

I Corsi

COORDINATORE RESPONSABILE REFERENTE: Dott. Piero Vincenzo Lippolis
RESPONSABILE SCIENTIFICO E OPERATIVE MANAGEMENT SCUOLA DI BASE: Dott. Salvatore Massimo Stella
RESPONSABILE SCIENTIFICO SCUOLA DI URGENZA: Dott. Dario D'Aniello
OPERATIVE MANAGEMENT SCUOLA DI URGENZA: Dott. Salvatore Massimo Stella
PRESIDENTE ONORARIO E PRESIDENTE DEL COMITATO SCIENTIFICO: Dott. Eugenio Orsitto

Sede: Ospedale Cisanello, PISA


REGOLAMENTO DEL CORSO DI BASE

1.La frequenza al corso è obbligatoria pena il mancato rilascio dell’attestato di partecipazione e di superamento della prova finale orale e pratica.  La frequenza pratica presso le strutture ambulatoriali della scuola prevede un minimo di 4 ore per il giorno programmato fino ad un max di 8 ore, qualora si scegliesse di frequentare sia al mattino che al pomeriggio. Le frequenze di parte pratica in totale saranno di 120 ore (30 firme di frequenza pratica). Sono previste anche frequenze presso sedi distaccate dalla principale sede dell'Ospedale Cisanello. Le frequenze presso queste sedi distaccate non potranno però mai superare il 20% delle 120 ore complessive di frequenza pratica previste.

2. La frequenza alle sessioni pratiche, obbligatoria per il monte ore stabilito (120 complessive), è programmabile per un periodo non superiore ai tre mesi dall'inizio effettivo del corso base. La frequenza alle sessioni pratiche dovrà essere concordata tra i discenti e il responsabile dell’Operative Management in base alle disponibilità dei docenti e dei Coordinatori di Settore. Le richieste di frequenza pratica per i discenti che risiedono in Regione Toscana, per la settimana che si intende frequentare,dovranno essere inviate invariabilmente 3 giorni prima della settimana che si intende frequentare, entro i termini di tempo indicati dal responsabile dell'operative management nel briefing di inizio corso. Si fa presente infine che non possono comunque essere programmate frequenze pratiche inferiori a due per settimana dall'inizio del corso. Per i discenti extra regione potranno essere concordate frequenze settimanali inviando la richiesta con almeno due settimane di anticipo.

3. Nel caso di giustificate assenze dal corso da parte dei discenti per motivi di malattia, per importanti impegni di lavoro o per altre cause di forza maggiore, assenze che dovranno essere di volta in volta adeguatamente motivate e DOCUMENTATE al responsabile dell'operative management, si fa presente che tale limite di 90 GIORNI potrà essere derogato fino a un massimo di 180 giorni. Il corso quindi dovrà essere concluso entro e NON OLTRE 180 giorni dalla data di inizio del corso, esame incluso. Questo limite di 180 giorni non potrà mai essere superato pena l'invalidazione del Corso e il mancato rilascio dell'attestato finale della Scuola valido ai fini dell'acquisizione del Diploma Nazionale  SIUMB di Base (che verrà rilasciato dopo aver frequentato anche il Corso Teorico di Formazione di Base organizzato dalla SIUMB annualmente a Roma o altre sedi).

4. Nel caso di invalidazione del Corso questo verrà ripetuto alla prima data disponibile per i corsi degli anni successivi. Nel caso quindi di ripetizione del corso alla prima data disponibile, questo comunque andrà concluso entro 90 giorni dalla data di nuovo inizio del medesimo senza alcuna possibilità di proroga. Nel caso di prima ripetizione del corso non sarà corrisposta alla Scuola alcuna quota di neo-iscrizione.

5. Il superamento della prova finale orale e pratica è indispensabile per ottenere l’attestato di frequenza.

6. Nel caso di mancato superamento dell'esame teorico e pratico l'esame potrà essere risostenuto a distanza di non meno di 30 giorni, fermo restando i limiti di tempo per la conclusione del corso previsti dall'articolo 3.

.



siumblogo.jpg (1833 byte)


E-Mail dell' Ufficio di  Segreteria

info@scuolasimbpisa.it

Sito a cura della Scuola SIUMB di Pisa. Tutti i diritti sono riservati. © 2007